Medio-Oriente/Europa: Verso una nuova crisi migratoria?

Come anticipiamo da due mesi, la fine del 2017 è piena di nuovi sviluppi e rischia varie escalation. Attualmente, tutti gli occhi sono di nuovo puntati sul Medio Oriente, polveriera del pianeta, e sulle tensioni che si vanno profilando in Libano, avendo come protagonisti niente meno che Stati Uniti, Russia, Israele, Arabia Saudita e Iran. I dettagli fanno venire i brividi, con le dimissioni del primo ministro (il libanese pro-saudita Saad Hariri), l’alleanza israelo-saudita contro l’Hezbollah, i missili Houthi (Yemen) diretti verso Riyad, il coinvolgimento diretto dell’Iran, ecc. Tutto questo mentre la crisi in Qatar non è ancora risolta e il presidente Trump sembra essere ovunque. Siamo quindi alle soglie di un attacco di Israele al Libano su richiesta dell’Arabia Saudita, come preteso dal carismatico capo dell’Hezbollah Hassan Nasrallah, e l’Europa deve prepararsi a una nuova ondata migratoria dalle conseguenze naturalmente devastanti? …

Leggere di più nel GEAB 119