Home Aperçus Il 2018 nell’intervallo tra ripresa economica e ritorno alla prosperità

Il 2018 nell’intervallo tra ripresa economica e ritorno alla prosperità

Sul fronte economico, in compenso, le notizie sono piuttosto buone. Il rilancio dovrebbe proseguire nel 2018, in parte sulla base del ritorno a leggere forme di protezionismo – un protezionismo strutturato sulla base di grandi entità nazionali e sovranazionali, e per il momento resta aperto. Da questo punto di vista è più un riorientamento che un ripiegamento.

Questo riorientamento dà la priorità ai mercati di consumo e di produzioni interni (cinesi, americani, europei) e arriva a dare un nuovo impulso al tessuto produttivo, in particolare nei paesi che per gonfiare il PIL contano sulla finanza, a cominciare dagli Stati Uniti e dall’Inghilterra.

Questa reindustrializzazione si compie però sulla base di una precarizzazione delle popolazioni (salari deboli, impieghi precari, reti sociali ridotte, inflazione)[1]. La ripresa economica, di conseguenza, non sarà sinonimo di ritorno alla prosperità. I regimi fiscali non sono ancora pronti per questo. Nel 2018, l’Europa e gli Stati Uniti si ritroveranno in un intervallo schizofrenico tra buone notizie sul fronte economico e brutte notizie sul fronte sociale. (estratto GEAB 121 / gennaio 2018)
_________________________________

[1]  A cominciare dal campione europeo: la Germania, come abbiamo sottolineato nei nostri numeri (cf GEAB 120, 15/12/2017) – il 17% degli europei vive sotto la soglia di povertà del loro paese (60% del reddito medio). Questo rapporto varia da 1 a 2, dal 12% della popolazione nei Paesi Bassi al 25% in Romania. Fonte: Observatoire de la précarité, 10/11/2017

Commenti

Per lasciare un commento, abbonatevi.
Articoli correlati
GEAB
05 Dic 2018

Gilets jaunes / Collera dei popoli : Annuncio del GEAB 106 (giugno 2016)

#democrazia #Europa #mondo

La collera dei popoli anticipata nel GEAB fin dalla fine del 2011 come la logica conseguenza di una crisi storica senza precedenti, multidirezionale e di dimensione globale alla quale i [...]

GEAB
27 Nov 2018

Crisi nel Mare di Azov: cosa ha detto il GEAB 5 mesi fa (GEAB 126 – 15 giugno 2018)

#Europa #geopolítica #governo #Russia

l’Ucraina resta un potente ostacolo tra l’Europa e la Russia, costringendo gli Stati membri ad uscire dalle dinamiche comuni per preservare interessi strettamente legati alla fluidità delle relazioni con la [...]

GEAB
28 Set 2018

Stati membri pronti a rendere inattiva l’Unione

#Europa #governo #política #societa

Da diversi anni, nella battaglia che ha opposto il livello nazionale a quello europeo il motto è stato il seguente: il livello europeo è un baluardo contro i populismi nazionalisti, [...]