Home Aperçus Il 2018 nell’intervallo tra ripresa economica e ritorno alla prosperità

Il 2018 nell’intervallo tra ripresa economica e ritorno alla prosperità

Sul fronte economico, in compenso, le notizie sono piuttosto buone. Il rilancio dovrebbe proseguire nel 2018, in parte sulla base del ritorno a leggere forme di protezionismo – un protezionismo strutturato sulla base di grandi entità nazionali e sovranazionali, e per il momento resta aperto. Da questo punto di vista è più un riorientamento che un ripiegamento.

Questo riorientamento dà la priorità ai mercati di consumo e di produzioni interni (cinesi, americani, europei) e arriva a dare un nuovo impulso al tessuto produttivo, in particolare nei paesi che per gonfiare il PIL contano sulla finanza, a cominciare dagli Stati Uniti e dall’Inghilterra.

Questa reindustrializzazione si compie però sulla base di una precarizzazione delle popolazioni (salari deboli, impieghi precari, reti sociali ridotte, inflazione)[1]. La ripresa economica, di conseguenza, non sarà sinonimo di ritorno alla prosperità. I regimi fiscali non sono ancora pronti per questo. Nel 2018, l’Europa e gli Stati Uniti si ritroveranno in un intervallo schizofrenico tra buone notizie sul fronte economico e brutte notizie sul fronte sociale. (estratto GEAB 121 / gennaio 2018)
_________________________________

[1]  A cominciare dal campione europeo: la Germania, come abbiamo sottolineato nei nostri numeri (cf GEAB 120, 15/12/2017) – il 17% degli europei vive sotto la soglia di povertà del loro paese (60% del reddito medio). Questo rapporto varia da 1 a 2, dal 12% della popolazione nei Paesi Bassi al 25% in Romania. Fonte: Observatoire de la précarité, 10/11/2017

Commenti

Per lasciare un commento, abbonatevi.
Articoli correlati
GEAB
17 Lug 2019

Unione Africana: la fine del franco CFA (GEAB 110 / dec. 2016)

#africa #economia #geopolítica #Monete

L’Africa! Il secondo continente più grande del mondo dopo l’Asia, in superficie e in popolazione, ma anche uno dei più poveri, scosso da conflitti e guerre interne. Ma soprattutto con [...]

Geta Grama-Moldovan
11 Lug 2019

Prossimamente il dossier speciale GEAB luglio : Turismo europeo 2020-2030 (sommario)

#asia #Cina #economia #Europa #mondomultipolare #turismo

Turismo europeo 2020-2030: l’improbabile alleanza tra turismo e protezionismo A differenza dei sogni agognati dai funzionari di Bruxelles e dalle nostre capitali, alimentati dalle prospettive di esponenzializzazione dei flussi turistici [...]

Geta Moldovan
22 Apr 2019

2020 – il prossimo crack mondiale

#crisi mondiale #economia #futuro

Sembrano essere tutti d’accordo per un atterraggio dolce nel 2019, con dati piuttosto scarsi, «Landing the Plane» come la intitola Goldman Sachs nell’analisi per il 2019, anche se alcuni strateghi [...]