Home Aperçus Panorama delle 34 tendenze del 2021

Panorama delle 34 tendenze del 2021

Nel 2021, il nostro destino si incrocerà con un’estrema tensione tra fortissime dinamiche di ripresa dell’attività sulla base di un’economia considerevolmente modernizzata da un lato, un campo di rovine da parte del vecchio modello lasciando per strada vasti contingenti di impieghi e un’enorme collera da parte della popolazione che avrà avuto la sensazione di aver perso onore, lavoro e ragione di vivere nella transizione. Tale tensione verrà scatenata da una grande perdita di punti di riferimento decantata come pericolosa crisi di identità. Sul piano geopolitico, il caos informativo ha permesso a numerosi attori di avanzare pedine strategiche il cui potere stabilizzatore o destabilizzatore verrà testato quest’anno nell’ambito di un ritorno graduale al chiarimento.

Tutto ciò permette di prevedere un anno pieno di fatti preoccupanti (fallimenti, crisi economica, collera popolare, rischi geopolitici) e certezze rassicuranti (modernizzazione, digitalizzazione, rafforzamento di nuovi attori geopolitici stabilizzatori – Israele, Russia, Europa) promettendo soprattutto l’arrivo di grosse sorprese (crisi di legittimità americana, crack obbligazionario, shock energetico, terrorismo, guerra, …).

I titoli delle nostre tendenze:

  • Stati Uniti: IL grande punto di incertezza
  • Sistemi di informazione: Dal grande caos alla disintermediazione
  • Covid-19: L’altalenante lento ritorno alla «normalità» per tutto l’anno
  • Ripartenza dell’economia: Attenzione ai danni!
  • Petrolio: impennata distruttrice
  • Cina dell’energia: punto di svolta
  • USA-Cina: 70% di rischio di scoppio di nuovi conflitti
  • India: altro punto di incertezza
  • Brasile: ritorno del paese
  • Russia: a testa bassa
  • Asse transatlantico: rafforzamento e capovolgimento
  • NATO: risurrezione, visione, speranza?
  • UE: un motore che va alla grande
  • Democrazia: la grande paura dei popoli
  • Occupazione: uberizzazione generalizzata
  • Social 21: Primi abbozzi
  • Monete digitali/cripto: un certo caos
  • Dollaro USA: al ribasso
  • Euro: la tentazione di una parità euro-dollaro
  • Francia: verso uno shock di ridefinizione della relazione con l’UE
  • Europa politica: Attenzione, pericolo!
  • Identitarismo: l’Europa giudaico-cristiana
  • Vaticano: inversione di tendenza
  • Etiopia: un pericolo potenzialmente globale
  • Iran: scenario alla libanese
  • Processo di pace in Medio Oriente: sterzata ma non fuori strada
  • Mediterraneo orientale: centro dei mondi
  • Energia: il grande sconvolgimento
  • Democrazia 2024: rischi di interruzione
  • Modello economico: duplice sistema
  • Politiche fiscali: vasi comunicanti
  • Inflazione: continua a salire
  • Immobiliare: surplus dell’offerta
  • Turismo: nessuna ripartenza in vista

Leggi l’articolo completo

Commenti

Per lasciare un commento, abbonatevi.
Articoli correlati
GEAB
25 Feb 2021

Reader’s interview: Trends and breaks in education and the agricultural sector (Nicolas Brouté)

The passage to the other side of the mirror, from the world of before to the world of after, disrupts the order of the world at all levels, starting with [...]

GEAB
19 Feb 2021

Is the US the first candidate for inflation or even hyperinflation?

What about the risk of inflation or, worse, hyperinflation in the United States this year? → This question will be tackled within our collective intelligence during the next GEAB Café, [...]

Geta Grama-Moldovan
13 Feb 2021

Sommario del GEAB 152 (febbraio) – Allarme crisi sistemica globale: rischi di rottura alla ripartenza

Il Covid sta appena cominciando a regredire e l'economia fa finta di ripartire che già il petrolio brucia - minacciando prontamente la ripresa, il dollaro è più caro - mettendo [...]