Home Aperçus Prossimamente il GEAB 141 (gennaio). Tenetevi pronti

Prossimamente il GEAB 141 (gennaio). Tenetevi pronti

Ed eccoci al mese di gennaio di questo famoso 2020! E con lui il panorama globale di tendenze ed anticipazioni.

All’alba di un anno capace di portare il peggio come il meglio, se non il peggio a causa del meglio che è in vista, il compito è forse più difficile del solito..

È un anno sotto gli auspici di Marte, dio della guerra, della giovinezza e della violenza.

A brevi tratti, le tendenze che descriveremo nel numero di gennaio compongono un mosaico della mappa dell’anno che intravediamo.

Questa lista di tendenze verrà accompagnata da un focus sulla situazione geopolitica globale nel 2020, oltre, naturalmente, alle solite raccomandazioni strategiche.

Malgrado il pessimismo che rischia di trasparire nello sguardo che daremo al 2020, vi facciamo tanti auguri per il nuovo anno.

Sommario:

  • Panorama 2020: un anno strano
  • Anticipazioni : i nostri alti e bassi
  • 2020: un anno sotto il segno di Marte
  • Investimenti, tendenze e raccomandazioni strategiche

Commenti

Per lasciare un commento, abbonatevi.
Articoli correlati
Geta Grama-Moldovan
01 Apr 2020

La nascita del tecno-ecologismo

#ecologia #Europa #futuro #Géopolitique #societa

La storia tende a raccontare gli anni ’20 come gli «anni ruggenti», dominati dalla gioia di vivere, il jazz e il charleston. Ma questa storia è quella degli americani. In Europa, [...]

Geta Grama-Moldovan
14 Mar 2020

Prossimamente il GEAB 143: Covid-19 NuovoParadigma-20

#coronavirus #covid-19 #crisi #finanza #medio oriente

Difficile non parlare del Covid-19 nel prossimo numero. Ma è anche difficile rimanere lucidi fornendo la prospettiva caratteristica del GEAB nell'isteria mediatica attuale. Staremo però al gioco, consapevoli che il [...]

Geta Grama-Moldovan
26 Feb 2020

Il FMI e la politica sudamericana di Washington

#euro #Europa #finanza #governance #Monete

In realtà, il FMI non è all’altezza delle sfide di rifinanziamento dei suoi creatori. In effetti, che può fare, ad esempio, di fronte ai 22 miliardi di debito pubblico USA [...]