Home 2016 – allarme dollaro: il grande isolamento della « moneta di riferimento internazionale »

2016 – allarme dollaro: il grande isolamento della « moneta di riferimento internazionale »

Per spiegare l’attuale tempesta finanziaria, tutte le dita ufficiali sono puntate, accusatorie, contro un solo colpevole: la Cina. Vero colpevole, come la Grecia e l’euro ai loro tempi. È vero che le prove sembrano essere dalla parte di queste dita accusatorie, tanto che la borsa di Shanghai è instabile e recentemente è crollata...(Per saperne di piu, GEAB 101)

Prossima crisi bancaria in Europa: hard landing in una nuova realtà

L’inizio dell’anno è segnato dagli annunci di un “cataclisma” atteso quest’anno nei mercati azionari. La differenza con il 2008 è che questa volta a lanciare l’allarme non sono analisti irritanti (come il LEAP fin dalla pubblicazione del GEAB del febbraio 2006) ma istituzioni più solide: BIS, Fed (con la voce di Richard Fisher della banca federale di Dallas), FMI, e di banche molto grandi: Société Générale, RBS e UBS…(Per saperne di piu, GEAB 101)

Questo articolo non è commentabile
Articoli correlati
GEAB
15 Ott 2021

Investimenti, tendenze e raccomandazioni (ott)

#Criptomonete #Energía #finanza #Investimenti #nuove tecnologie

Denaro, oro, materie prime e cripto – Resistenti Le osservazioni precedenti sostengono le raccomandazioni del marzo scorso "breve guida per l'investitore in tempi di riflazione-inflazione". Un nuovo sistema monetario non [...]

GEAB
15 Ott 2021

Dollaro – Il tempo stringe

#crisi #dollaro #finanza #valuta

Il dollaro crollerà solo dopo la decisione americana di farlo crollare. Ora, gli Stati Uniti si trovano in una situazione che li accomuna dal momento in cui dovranno prendere questa [...]

GEAB
15 Ott 2021

Lusso – Un modello economico futuro-compatibile

#economia #inflazione #lusso #mondo

Lo scorso agosto, Bernard Arnault (LVMH) ha superato Jeff Bezos (Amazon) nella classifica delle persone più ricche del mondo. I giganti del lusso stanno ottenendo risultati in Borsa veramente spudorati. [...]