Home Blog L’Occidente si è sbagliato sul futuro? (prossimamente, il GEAB 160)

L’Occidente si è sbagliato sul futuro? (prossimamente, il GEAB 160)

L’Occidente si è sbagliato sul futuro?

L’obiettivo della comprensione del futuro è in primo luogo quello di aumentare le possibilità di farne parte. E innegabilmente questo obiettivo verrà raggiunto ancor meno nel momento in cui verrà elaborata una sbagliata visione obiettiva del futuro.

Ora, già due-tre anni fa, il GEAB ha cominciato a porsi la questione del carattere razionale delle visioni future ascrivibili agli occidentali per attirare migliaia di miliardi nel finanziamento della competizione con l’Asia.

In vista della risalita dei tassi di riferimento delle banche centrali occidentali che promette un’esplosione della bolla della new tech, torniamo di nuovo su questa ipotesi: nel complesso, l’Occidente ha così tanto capito male di cosa sarà fatto il futuro da rischiare di esserne scartato, se non addirittura di discostarsene da solo? La cortina di ferro, di cui abbiamo continuamente anticipato la graduale implementazione, sarà una cortina di ferro 3.0 risultante dall’uscita dell’Occidente dalla corsa alla modernizzazione, nuova guerra delle stelle? Gli stessi GAFA potrebbero trasformarsi in attori anti-futuro? E perché?…

Sulla base di questi interrogativi, nel prossimo numero anticipiamo una violenta e dolorosa battuta d’arresto al finanziamento del futuro, un’anticipazione che va posta per tentare un riposizionamento. Questa battuta d’arresto è stata già anticipata dalla Cina che sta regolamentando la Big Tech di Wall Street per riportarla su vie ragionevoli e sta già istituendo nuovi modelli di funzionamento dell’economia (Cambiamento sistemico: Dal Made in China al Powered by China).

Nel frattempo, gli occidentali continuano a esaurire le proprie forze monetarie nel sostegno ad un’economia che forse non ha imboccato la strada giusta… anche se, in Europa in particolare, è emersa una vera intelligenza del futuro, come testimonia la visione nella quale è ancorato il trattato di coalizione del nuovo governo tedesco

(La mappa della Germania per il 2022-2025: un governo multipolare per un mondo multipolare).

Questo numero, sotto forma di bilancio del negoziato occidentale del cambiamento sistemico, è anche quello della valutazione annuale del Panorama delle tendenze 2021 il quale mostra con fierezza un punteggio pari al 77% di successo, il nostro migliore risultato in dieci anni (Valutazione delle anticipazioni per il 2021: 77% di successo).

Abbonarsi

Sommario dettagliato del numero 160:

  • 2022-2025: New tech occidentale contro il Web 3.0
  • Il passato in soccorso del futuro: un nuovo sguardo su… la guerra fredda
  • Cambiamento sistemico: Dal Made in China al Powered by China
  • La mappa della Germania per il 2022-2025: un governo multipolare per un mondo multipolare
  • Valutazione delle anticipazioni per il 2021: 77% di successo
  • Investimenti, tendenze e raccomandazioni

 

Commenti

Per lasciare un commento, abbonatevi.
Articoli correlati
Estratti
13 Gen 2022
gratuit

Prossimamente, il GEAB 161. In questo numero…

Estratti
06 Gen 2022
gratuit

Best Of: alcune anticipazioni “incontestabilmente” riuscite

15 Dic 2021
gratuit

16 years of GEAB, 160th issue this month: 160 gifts to celebrate!