Home Les bulletins GEAB GEAB 106 Settore delle assicurazioni: verso una rimessa in discussione del modello economico

Settore delle assicurazioni: verso una rimessa in discussione del modello economico

Tutti ricordano le immagini di inondazioni, tempeste di grandine, torrenti di fango, tornado e altre catastrofi che ultimamente hanno spazzato via Europa, Germania, Francia, Belgio, ma anche altri continenti, in America, in Australia e in Canada dove imperversa il grande incendio di Alberta. I danni ammontano a miliardi di euro: 1,4 miliardi stimati in Francia, diversi miliardi in Germania così come in Canada; prima la Gran Bretagna e la Scandinavia erano state colpite da fenomeni simili (poco meno di due miliardi in euro in totale)…

Investimenti, tendenze e raccomandazioni
. Tasso di interesse USA: chi ci crede ancora?
. QE/Tasso di interesse della BCE: ancora un po’ di tempo…
. Sterlina: Brexit oppure no?
. Petrolio: non entusiasmiamoci…
. Oro: forbice, carta e sasso

Breve calendario dell’anticipazione politica
Alcune date da ricordare nei prossimi sei mesi (nuova rubrica)

Questo articolo non è commentabile
Articoli correlati
GEAB
15 Feb 2021

Investimenti, tendenze e raccomandazioni (febr 2021)

#bitcoin #cripto #finanza #Investimenti #petrolio

-> Monete: il tracollo -> Petrolio: Al fuoco! -> Materie prime: roba forte -> Tech: ritorno in vista -> Settore farmaceutico: alla larga -> Olimpiadi di Pechino – Benchmark _______________________ [...]

GEAB
15 Feb 2021

Focus Bitcoin: quale futuro se nel 2021 ci sarà l’inflazione?

#bitcoin #cripto #finanza #Investimenti #petrolio

È tempo di fare un punto sulla tendenza di «digitalizzazione monetaria». Se infatti tutto ha preso la direzione anticipata due anni fa, gli esperimenti di laboratorio sembrano fare molta fatica [...]

GEAB
15 Feb 2021

2021 – Lo spazio europeo e il risveglio della forza

#Europa #governance #spazio

Il 2020 è stato un anno particolarmente difficile per il settore spaziale europeo. Oltre a soffrire della crisi del Covid-19, l'economia europea dello spazio ha già sofferto di molti altri [...]