Home mondo

Rubrica: mondo

2024: un protettorato arabo per i territori palestinesi

Questo è esattamente ciò che abbiamo descritto come la dolorosa e violenta transizione al mondo successivo, con quello che abbiamo definito il ritorno delle logiche della forza nel nostro GEAB 178 del 15 ottobre 2023. Inoltre ci troviamo proprio nello scenario che abbiamo osato descrivere nel nostro GEAB 133 del 15/03/2019: “Secondo trimestre 2019: epilogo […]

Editoriale – Mega-tendenze 2024: rischi reali, falsi timori

“Siate avidi quando gli altri hanno paura”[1] La grande caratteristica del 2024 è il suo fitto calendario elettorale: quest’anno quasi tre miliardi di persone voteranno in 76 Paesi, tra cui nazioni importanti come India, Indonesia, Corea del Sud, Giappone, Russia, Sudafrica, Algeria, Ruanda e, naturalmente, Stati Uniti. Tutti questi Paesi si trovano quindi in un […]

Azerbaigian-Armenia: pace duratura in vista… Astenersi disturbatori!

Stiamo vivendo un periodo di cinismo storico che ci costringe a vedere una serie di microconflitti e la loro scia di morti e spostamenti di popolazione come sforzi per costruire una pace duratura. Pensiamo ovviamente alla guerra tra Israele e Hamas (“micro” perché territorialmente limitata a Gaza) ma anche al recente disarmo/spostamento degli armeni del […]

Editoriale – La tettonica a placche dell’ordine mondiale

Come la deriva dei continenti, la ricomposizione dell’ordine mondiale è un processo lungo e lento, se osservato su base mensile. Anche se punteggiata da violente collisioni (che creano catene montuose) e distacchi definitivi (che creano stretti, mari o oceani), la tettonica delle placche geopolitiche è un processo a lungo termine. Tra gli Stati Uniti e […]

2030 Medio Oriente: nuovo epicentro del commercio mondiale (INSTC, IMEC, Nuove Vie della Seta…)

Il rimodellamento del mondo si riflette nell’evoluzione delle rotte commerciali. Si prevede che il commercio globale di merci raggiungerà i 32,6 miliardi di dollari nel 2030, con Asia, Africa e Medio Oriente che rappresenteranno il 44% delle esportazioni, con Cina continentale, India e Corea del Sud in testa in termini di volume[1]. Il continente eurasiatico […]

Ucraina 2025: fine dell’unilateralità dell’Unione europea

Nel nostro numero di ottobre, il team GEAB ha anticipato lo sviluppo a medio termine dell’Ucraina: “Di conseguenza, l’integrazione dell’Ucraina nell’UE sembra piuttosto ipotetica, poiché dovrebbe essere sostenuta da tutti gli Stati membri… Il popolo ucraino comincia a rendersene conto. Nel medio termine, il Paese sperimenterà i paradossi che l’UE può incarnare: la Commissione difende […]

Israele-Hamas: l’altro scenario… permettendoci di “pensare l’impensabile”

Il conflitto si risolverà nel breve termine, consentendo l’integrazione e l’apertura della regione a tutte le sue potenzialità. Questa è la previsione che abbiamo presentato il mese scorso, in linea con il nostro lavoro sul futuro del Medio Oriente degli ultimi diciassette anni. Questo scenario rimane a nostro favore. Tuttavia, è abbastanza chiaro che ci […]

Editoriale – 2025-2030: processo accelerato di distruzione creativa

Anticipare significa guardare sempre un po’ più avanti e sforzarsi di pensare l’impensabile. Così, quando tutti i segnali indicano distruzione e crollo, dobbiamo rimanere lucidi per non trascurare gli elementi di rinnovamento e i segnali di creazione. A questo proposito è utile Joseph Schumpeter e la sua teoria della distruzione creativa, che nel definirla ci […]

Investimenti, tendenze e raccomandazioni (ott)

Un anno di recessione globale: navigare nella nuova economia A settembre, il Global Manufacturing PMI mensile di JP Morgan ha registrato la dodicesima recessione globale consecutiva[1]. Proprio come abbiamo anticipato con l’inflazione, la recessione è una tendenza duratura. Stiamo entrando in una nuova economia in cui il ritorno a tassi di interesse elevati (la norma), […]

Ecosistemi verdi: avvicinarsi al punto di non ritorno nella crisi forestale globale

Le foreste sono molto più che semplici paesaggi verdi. Sono ecosistemi essenziali, centri di biodiversità, che svolgono un ruolo centrale nel mantenimento dell’equilibrio ecologico e dell’esistenza umana. Tra gli innumerevoli benefici che offrono, spiccano tre ruoli importanti: la stabilizzazione del suolo, la conservazione dell’acqua potabile e, cosa forse più importante, le foreste sono i polmoni […]

Il futuro della lingua francese: una responsabilità collettiva che va oltre i confini della Francofonia

Nonostante il “sentimento antifrancese” che sta attraversando l’Africa e che suggerisce che la Francia sta perdendo il suo fascino[1], prevediamo una rinascita della lingua francese in tutto il mondo. La prova migliore di questo dinamismo si avrà quando la lingua francese riacquisterà i suoi colori al di fuori delle istituzioni e dei finanziamenti responsabili della […]

Geopolitica: il ritorno della logica della forza

Logicamente, la governance internazionale inventata dall’Occidente dopo due guerre mondiali per creare le condizioni per la pace si è basata sulla difesa di attori deboli (palestinesi, armeni, saharawi, ecc.) contro attori forti (Israele, Azerbaigian, Marocco, ecc.). Moralmente indiscutibile, va da sé che un sistema di pace è concepito per frenare le ambizioni espansionistiche di chi […]

Editoriale: Quando le armi sono tutto ciò che resta da comunicare

Continua la transizione dal mondo “prima” al mondo “dopo” che abbiamo spesso analizzato e commentato nelle nostre pubblicazioni. Oggi questa transizione sta assumendo un aspetto violento. La guerra russo-ucraina segna il ritorno del conflitto armato nel continente europeo. La mancanza di una soluzione rapida dimostra la difficoltà di trovare una soluzione che non preveda il […]

Cinque anni di reinvenzione della Cina: la nascita di un nuovo modello geopolitico

Per essere onesti, l’anticipazione politica ci impone di guardare alle previsioni del passato. Questo è ciò che il team LEAP fa ogni agosto, scavando negli archivi del GEAB. Quest’anno siamo tornati al 2017 per riscoprire le nostre previsioni sul potere globale della Cina. Sebbene la posizione della Cina sulla scena mondiale sia complicata dalla situazione […]

Brevi notizie da un mondo che cambia: stress test bancari statunitensi, canale di Panama, social network…

Gli stress test bancari non possono anticipare i fallimenti delle banche Gli ultimi fallimenti bancari negli Stati Uniti sollevano chiaramente la questione dell’affidabilità degli stress test bancari condotti dalla FED[1]. Regolamentati a partire dalla crisi dei subprime del 2008, che ha scosso il settore finanziario e bancario negli Stati Uniti e in Europa, e dal […]

La decrescita: le principali sfide dell’inverno demografico globale

Il nostro lavoro di anticipazione e la riflessione sul tempo che esso incoraggia ci hanno portato a essere particolarmente sensibili al fatto che non viviamo tutti nelle stesse temporalità. Il futuro di una persona è il presente o il passato di un’altra, sia per quanto riguarda la nostra realtà oggettiva (tecnologica, per esempio) sia per […]

Editoriale – Aprite la vostra mente con il GEAB!

Il mondo è grande quanto noi vogliamo che sia. Il nostro team si è dato come missione quella di esplorare gli equilibri geopolitici di questo mondo e di aprire una finestra su come potrebbero evolversi. Se il futuro è la pietra angolare della nostra linea editoriale, poniamo anche la pluralità dell’informazione al centro del nostro […]

Brevi notizie da un mondo che cambia

Messico, 2025/2026, un + nel mondo BRICS+ Il presidente Andrés Manuel López Obrador, AMLO, ha ancora un anno di tempo per rendere il proprio paese un membro permanente del gruppo di Stati sovrani e paritari[1] e per consolidare tutti i cambiamenti apportati negli ultimi cinque anni. Nell’intervista “Il punto di vista del lettore” pubblicata in […]