Home Les bulletins GEAB GEAB 111 Anticipazioni 2017: 16 alti e 19 bassi – 35 tendenze chiave

GEAB 111

Il numero mensile del Laboratorio europeo di Anticipazione Politica (LEAP) - 15 Gen 2017

Anticipazioni 2017: 16 alti e 19 bassi – 35 tendenze chiave

LEAP/E2020 vi offre, come ogni anno, un panorama sintetico delle grandi tendenze «Alti e bassi» dell’anno che comincia. Oltre all’interesse intellettuale suscitato, questo contributo del LEAP/E2020, che naturalmente riflette le numerose analisi dei nostri ricercatori nel corso degli ultimi mesi, mira a permettere una migliore percezione delle priorità attuali pur fornendo delle raccomandazioni. Questa lista può così aiutare concretamente il lettore del GEAB a prepararsi all’anno a venire. Dopo undici anni, con tassi di riuscita tra il 69% e il 85%, questa anticipazione annuale è pertanto un aiuto alle decisioni particolarmente concrete per i dodici mesi a venire.

Le 35 tendenze rilevate qui di seguito hanno come predicati alcune delle Grande Tendenze 2017:

. Le conseguenze della Grande Sconfitta occidentale in Medio Oriente nel 2016 che costituiscono un’enorme «rivoluzione» di cui non abbiamo ancora preso veramente coscienza ma che è già in atto.

. Il grande cambiamento di orientamento politico degli Stati Uniti e, in particolare, quella politica dell’«America first» che pone fine a 30 anni di «mondo America» aprendo la via a «Europa first», «Cina first», «Russia first», «India first», «Africa first», ecc., una tendenza che, se non rapidamente strutturata, è portatrice di gravi conflitti.

. L’evidente conseguenza che questo brutale cambiamento di orientamento ha sulle istituzioni della governance mondiale per come le abbiamo conosciute, con ipotesi di netto deragliamento per alcune e indispensabili riforme per altre.

Commenti

Per lasciare un commento, abbonatevi.
Sommario

Da quando Deng Xiaoping, negli anni ’70, ha dato la priorità assoluta allo sviluppo economico, la Cina ha fatto enormi sacrifici. Ha lavorato molto, per poco, inquinando considerevolmente il paese, [...]

Le criptomonete, di cui il Bitcoin è la più famosa, sono monete «virtuali», sprovviste di ogni realtà fisica, che possiedono una forma elettronica e funzionano grazie a procedimenti criptografici. Vengono [...]

Monete: attenzione alle turbolenze Un dollaro che si è rafforzato mentre Trump ha bisogno di una moneta debole e farà di tutto per riuscirci; uno yuan che, come abbiamo visto, [...]

Articoli correlati
Geta Grama-Moldovan
15 Giu 2020

Investimenti, tendenze e raccomandazioni (giu 2020)

#cripto #dollaro #finanza #Investimenti #petrolio

Petrolio: spostamento di un altro baricentro La Cina, primo importatore di petrolio, sta finalizzando la protezione del proprio sistema di approvvigionamento energetico. La sua strategia è fondata sulla diversificazione delle [...]

Geta Grama-Moldovan
15 Giu 2020

Energia 2020-2050: La Cop26 deve tracciare la strada verso un futuro intelligente dell’energia

#Energía #finanza #governance #mondo #petrolio

Al giorno d'oggi, i produttori di energia, distributori e investitori nel mondo stanno affrontando una triplice difficoltà: calo della domanda, calo di capacità e guerre di prezzi, i quali vanno [...]

Geta Grama-Moldovan
15 Giu 2020

Il mondo di dopo: ascesa del cittadino digitale sovrano

#bitcoin #cripto #finanza #Investimenti #mondo #societa

"Il nuovo oro nero sono i dati digitali": questo detto è noto, ma gli obiettivi un po' meno. Secondo Satya Nadella, amministratore delegato della Microsoft, il mondo ha recuperato due [...]