Home Les bulletins GEAB GEAB 128 Petrolio, carta, fumo

GEAB 128

Il numero mensile del Laboratorio europeo di Anticipazione Politica (LEAP) - 15 Ott 2018

Petrolio, carta, fumo

Se si mette del petrolio su un po’ di carta e si butta un fiammifero, cosa credete che succederà? Questo piccolo articolo va ad aggiungere al nostro elenco delle caratteristiche del mercato del petrolio un fenomeno che avevamo cominciato a ravvisare il mese scorso ma che sotto i nostro occhi si sta ampliando. Soprattutto questo fenomeno ci avvicina ad un «giorno del giudizio» (momento della verità) dalle conseguenze potenzialmente catastrofiche. È noto infatti come, malgrado la perdita di centralità nella costruzione economica mondiale, il petrolio resti il pilastro del sistema monetario e finanziario internazionale fondato sul dollaro che persiste ancora oggi. Ma non ancora per molto…

Della virtualità del sistema monetario e finanziario internazionale del XX secolo

Non è molto originale affermare che le borse occidentali, essenzialmente fondate sul commercio del dollaro e dei beni valorizzati in dollaro in tutto il mondo sono ancor più disconnessi dalle realtà economiche di quanto non lo fossero nel 2008. I famosi prodotti derivati provenienti dal sistema di auto-sopravvivenza di una finanza diventata folle sono uno degli innumerevoli esempi di questo fatto assodato. Nel 2016, la somma totale dei prodotti derivati sul mercato era di 1,2 «biliardi», ovvero 1.200.000.000.000.000 $, per tutte le monete, banconote e conti deposito dell’intero pianeta stimato in 81.000.000.000.000 $ (81 «bilioni»)[1]!

Commenti

Per lasciare un commento, abbonatevi.
Sommario

Rafforzamento della relazione transatlantica, manipolazioni da una parte all’altra, schermaglie tra unità navali cinesi e americane nel Mare della Cina, guerra commerciale, presa di potere di estreme destre rigide, grossi [...]

Tre volte l’anno, il GEAB stabilisce un quadro degli eventi significativi dei prossimi quattro mesi. Tale calendario è il tipo di strumento utilizzato di solito dai grandi strateghi del mondo [...]

– GAFAM: Ritorno a casa? – Petrolio: Avete indovinato – Dollaro USA: La stessa cosa – Grandi imprese: indispensabili o no? GAFAM: Ritorno a casa? I GAFAM (Google, Apple, Facebook, [...]

Attualmente i media stanno celebrando i dieci anni di una crisi che non hanno visto arrivare interrogando a destra e sinistra esperti che, nel migliore dei casi, allora non sono stati ascoltati o che, nel peggiore dei casi, sono diventati esperti della crisi dopo il suo avvento. Va ricordato che il LEAP/E2020 e il GEAB hanno fatto parte dei rarissimi e primissimi annunciatori della suddetta crisi in modo dettagliato senza pari e nella totale indifferenza mediatica…

Articoli correlati
Geta Grama-Moldovan
15 Ott 2019

Investimenti, tendenze e raccomandazioni (ott 2019)

#Criptomonete #finanza #gas #investmenti #petrolio

Politica monetaria – Attenti a non sbandare Il passaggio a semaforo verde degli indicatori economici legati alla riduzione delle tensioni commerciali di fine anno, accompagnato alla ribellione contro le politiche [...]

Geta Grama-Moldovan
15 Set 2019

Investimenti, tendenze e raccomandazioni (settembre 2019)

#cryptomonete #finanza #Investimenti #petrolio

Finanza – Prime aperture al mercato cinese Le raccomandazioni di investimento sul mercato finanziario cinese non sono facili da seguire in mancanza di accessibilità. Ma a poco a poco il [...]

Geta Moldovan
15 Giu 2019

Investimenti, tendenze e raccomandazioni (giu 2019)

#Criptomonete #Énergie #oro #petrolio

Criptomonete: oro 2.0? Con la massima prudenza e la diversificazione e la flessibilità per ridurre i rischi, vi consigliamo di prendere posizione nelle cripto, le quali presentano ormai caratteristiche di [...]