Home Les bulletins GEAB GEAB 123 Anticipazione petrolio: 20 maggio 2018, il grande ritorno del Venezuela e il calo dei prezzi

GEAB 123

Il numero mensile del Laboratorio europeo di Anticipazione Politica (LEAP) - 15 Mar 2018

Anticipazione petrolio: 20 maggio 2018, il grande ritorno del Venezuela e il calo dei prezzi

Non ha bisogno più nessuno di petrolio caro[1], e anticipiamo che nei prossimi mesi i prezzi del petrolio caleranno in modo significativo e durevole. Qui di seguito le ragioni che motivano questa anticipazione.

Fine del controllo della produzione da parte dell’OPEC

Poiché il filo conduttore di questo numero è la disattivazione dei sistemi sovranazionali, cominceremo con l’anticipare la fine dell’OPEC nel 2018. Abbiamo sempre sostenuto che gli accordi di riduzione della produzione erano l’unico motivo per il quale i prezzi erano risaliti. Oggi riteniamo che l’OPEC ha svolto il suo ruolo in tempo utile, ma ormai i tempi sono cambiati. La stessa OPEC ha annunciato un ritorno alla stabilità del mercato entro la fine del 2018, e questo si è rivelato essere un successo a favore del riassorbimento delle eccedenze in materia di offerta. Missione compiuta, l’OPEC può uscire a testa alta. Gli Stati Uniti, dal canto loro, continuano a mantenere i prezzi al ribasso annunciando di continuo aumenti di produzione, di nuovi potenziali di estrazione, ecc., vanificando in parte gli sforzi di sostegno dei prezzi dell’OPEC[2].

Commenti

Per lasciare un commento, abbonatevi.
Sommario

Da molti mesi anticipiamo la ripresa del controllo politico da parte dei livelli nazionali nel mondo. Tale controllo si è imposto come una necessità legata all’incapacità strutturale dei livelli sovranazionali [...]

Finora media e analisti sono stati unanimi: la Brexit rappresenta un futuro incerto e pericoloso per il Regno Unito e solo per il Regno Unito. I nostri lettori sanno che [...]

Come è noto, Trump ha dato il via libera ad una vasta reinvenzione delle relazioni commerciali imponendo i dazi doganali sull’acciaio e sull’alluminio sostenendo, oltre il fatto di dover proteggere [...]

Nei prossimi cinque anni, le ICO (Initial Coin Offering), che appaiono oggi un micro-fenomeno nel settore relativo alla raccolta fondi, costituiranno un mezzo indispensabile per strutturare un’impresa a lungo termine. [...]

- ICO, siate agili ma prudenti - NEOM, la chiave verso la cittadinanza di un nuovo Medio Oriente? - Petrolio: diffidate della fluttuazione del dollaro - Armamenti europei: QE militare [...]

Articoli correlati
GEAB
11 Dic 2018

Investimenti, tendenze e raccomandazioni (apr 2017)

#Investimenti #Monete #petrolio

Eurodiversificazione Nell’ambito della nostra anticipazione di cui sopra sulla probabile riforma dell’euro, il nostro team raccomanda di «diversificare i propri euro»… molto semplicemente mettendo parte i risparmi liquidi in euro [...]

GEAB
11 Dic 2018

Investimenti, tendenze e raccomandazioni (mag 2017)

#brexit #finanza #Investimenti #petrolio

Petrolio – Tutto scorre A discapito di numerosi interessi evidentemente desiderosi di ridurre l’impatto dell’accordo sulla produzione del petrolio tra l’OPEC e gli alleati e i dubbi riguardo al carattere [...]

GEAB
10 Dic 2018

Investimenti, tendenze e raccomandazioni (Giu 2017)

#bonds #Investimenti #oro #petrolio

Petrolio: in controtendenza Il giorno in cui la coalizione intorno all’Arabia Saudita annuncia una rottura delle relazioni diplomatiche con il Qatar, facendo incombere una minaccia di «kuwaitizzazione» del Qatar, i [...]