Home Les bulletins GEAB GEAB 108 Fine della tutela del governo USA sull’ICANN: verso la privatizzazione degli organismi di controllo Internet

GEAB 108

Il numero mensile del Laboratorio europeo di Anticipazione Politica (LEAP) - 15 Ott 2016

Fine della tutela del governo USA sull’ICANN: verso la privatizzazione degli organismi di controllo Internet

Tanto negli Stati Uniti quanto nel resto del mondo la notizia ha destato scalpore: a partire dal 1° ottobre, alla fine Internet si « sbarazzerebbe della tutela americana ». Veramente? È vero che sta per essere compiuta una tappa decisiva, poiché l’ICANN, organismo centrale di Internet come vedremo, non verrebbe più controllata direttamente dagli Stati Uniti: il governo Obama (impreparato, tra l’altro) alla fine ha accettato l’emancipazione internazionale dell’ICANN. Mattone fondamentale nella costruzione di un mondo multipolare o tecnocratizzazione supplementare di parte della libertà digitale? A tal proposito, è interessante comparare le reazioni dei media da una parte all’altra dell’Atlantico: dal lato americano, Obama viene accusato di abbandonare Internet e di lasciarlo nelle mani delle dittature[1], mentre dal lato europeo i media quasi all’unanimità salutano il cambiamento («L’ICANN si emancipa dagli Stati Uniti[2]», «Gli Stati Uniti lasciano Internet[3]!», ecc.). In un certo senso, tale cambiamento può essere equiparato ad una piccola rivoluzione, ad uno dei numerosi sintomi della perdita di influenza degli Stati Uniti e della trasformazione multipolare del mondo, nonché essere considerato un banco di prova del passaggio di potere USA in tutti i campi. Buona notizia, quindi? Tutto dipende da chi assumerà questo potere…

Questo articolo non è commentabile
Sommario

Fino ad oggi, il grande isolamento volontario degli Stati Uniti attualmente in atto verso il resto del mondo, come abbiamo più volte analizzato in queste pagine, è stato soprattutto geopolitico, [...]

L’anticipazione politica non ha la palla di cristallo. I « dati futuri » rappresentano la materia prima delle analisi: elezioni, summit e riunioni varie sono elementi che permettono di illuminare [...]

Emergenza! L’ultimo Consiglio di sicurezza, sotto la presidenza russa per il mese di ottobre, non è riuscito a mettersi d’accordo per un’azione coordinata in Siria e sigla un preoccupante blocco [...]

In breve la risposta è: non granché. Ma chiariamo! Come lamentato dal nostro team nel numero di settembre, nel momento in cui la Brexit inaugura una profonda opera di riorganizzazione [...]

È tempo di sbarazzarsi delle obbligazioni sovrane occidentali Dopo l’articolo di questo numero sui buoni del Tesoro americano, al nostro team appare chiaro che per il momento è preferibile evitare [...]

Articoli correlati
Geta Grama-Moldovan
15 Gen 2020

Panorama 2020: 32 tendenze chiave

#Energía #euro #Europa #finanza #geopolítica #governance #materie prime #medio oriente #mondo #petrolio #Stati Uniti

Come ogni anno, GEABbyLEAP vi offre un panorama sintetico delle grandi tendenze chiave dell'anno che sta per cominciare. Oltre all’interesse intellettuale del contributo del LEAP, che riflette naturalmente le numerose [...]

Geta Grama-Moldovan
15 Gen 2020

Agenda 2020 – Le date principali

#Calendario #elezioni #mondo

Commentate molto brevemente, ecco alcune date importanti da tenere a mente sul 2020. 31 gennaio: uscita ufficiale del Regno Unito Tanto per chiarire, i negoziati restano d'obbligo... per stabilire la [...]

Geta Grama-Moldovan
15 Gen 2020

Panoramica 2020 : un anno strano

#Energía #Europa #geopolítica #mondo #multipolare #societa #Stati Uniti

Introducendo le tradizionali tendenze chiave di gennaio, ecco le grandi linee strutturanti dell'anno strano da noi identificate. Questo anno 0 del nuovo decennio ci promette un viaggio in acque pericolose. [...]