Home Les bulletins GEAB GEAB 133 Il ruolo dell’oro e dei DSP nella transizione verso una nuova valuta di riserva mondiale

GEAB 133

Il numero mensile del Laboratorio europeo di Anticipazione Politica (LEAP) - 16 Mar 2019

Il ruolo dell’oro e dei DSP nella transizione verso una nuova valuta di riserva mondiale

Nell’ultimo secolo il dollaro USA ha svolto il ruolo di valuta di riserva internazionale regolarizzando il commercio internazionale e fornendo denaro liquido ai mercati finanziari in tempi di crisi. Con molti analisti che mettono ormai in discussione la sicurezza a lungo termine del debito pubblico, stiamo assistendo all’inizio di una transizione a nuova valuta di riserva basata sui DSP, e che ruolo svolgerà l’oro in questa transizione?

La fig. 1 illustra i recenti cambiamenti verificatisi tra le valute di riserva mondiale e il modo in cui queste sono collegate ai cambiamenti di dominio politico o economico della nazione di origine. Nel 2019, ci troviamo di fronte a un mondo che sta affrontando sfide di simile portata: un mondo dove il potere economico si sta spostando ad est e quello politico si sta diffondendo sempre di più in un mondo multipolare.

Figura 1 – Confronto tra le valute di riserva globale in oro dal 1450: Chris Ferreira in Ecconomicreason.com[1]

In vista della transizione – aumento dei DSP

Durante il periodo degli accordi di Bretton Woods Agreement[2] (1944-1971), l’egemonia del dollaro USA come valuta di riserva è cresciuta a livelli mai visti prima. In questo periodo, la forza del dollaro si è basata sulla promessa che i partner commerciali potessero scambiare il surplus in dollari con lingotti d’oro. Col passare del tempo, il crescente volano economico del mondo post-bellico ha esportato sempre più beni in America ottenendo dollari in cambio. Ciò ha portato ad una maggiore forza relativa del dollaro e, ultimamente, a squilibri commerciali che hanno costretto il presidente Nixon a chiudere la “finestra dell’oro”.

Déjà abonné ? connectez-vous

Commenti

Per lasciare un commento, abbonatevi.
Sommario

Una delle grandi sfide del prossimo decennio saranno sicuramente le relazioni tra i grandi gruppi del digitale, a volte chiamati GAFAM (Google, Amazon, Facebook, Apple e Microsoft) e gli Stati. [...]

(Rivolto agli attori della campagna europea) In questo numero si parla molto di epiloghi! Per quanto riguarda l’Unione, tappa dell’integrazione europea nata il 7 febbraio 1992 a Maastricht, le prossime [...]

Emmanuel Macron ha assunto il potere per servire un programma europeo che passa per il reinserimento della Francia – emarginata dal 2003 ma senza la quale non c’è Europa – [...]

La probabilità di un prossimo avvio del processo rapido e drastico relativo ai fonti battesimali (ci permettiamo di dire...) del Grande Israele la riteniamo molto elevata (70%). Figura 1 - [...]

Il futuro è una tela fatta di tutte le fila che gli umani tessono tra di loro e in un domani. Nel lavoro che il team del GEAB ha cercato [...]

Hong-Kong: il porto sta imbarcando acqua Immobiliare britannico: così così! Industria del trasporto aereo: Boeing Boeing! Tecnologie USA: Blablatech Petrolio: la situazione è complicata Criptomonete: Be’… Oro: La stessa cosa, [...]

Articoli correlati
Geta Grama-Moldovan
15 Gen 2020

Panorama 2020: 32 tendenze chiave

#Energía #euro #Europa #finanza #geopolítica #governance #materie prime #medio oriente #mondo #petrolio #Stati Uniti

Come ogni anno, GEABbyLEAP vi offre un panorama sintetico delle grandi tendenze chiave dell'anno che sta per cominciare. Oltre all’interesse intellettuale del contributo del LEAP, che riflette naturalmente le numerose [...]

Geta Grama-Moldovan
15 Gen 2020

Agenda 2020 – Le date principali

#Calendario #elezioni #mondo

Commentate molto brevemente, ecco alcune date importanti da tenere a mente sul 2020. 31 gennaio: uscita ufficiale del Regno Unito Tanto per chiarire, i negoziati restano d'obbligo... per stabilire la [...]

Geta Grama-Moldovan
15 Gen 2020

Panoramica 2020 : un anno strano

#Energía #Europa #geopolítica #mondo #multipolare #societa #Stati Uniti

Introducendo le tradizionali tendenze chiave di gennaio, ecco le grandi linee strutturanti dell'anno strano da noi identificate. Questo anno 0 del nuovo decennio ci promette un viaggio in acque pericolose. [...]