Home India 2023 – 2024: trofeo della guerra dei mondi

GEAB 172

Il numero mensile del Laboratorio europeo di Anticipazione Politica (LEAP) - 15 Feb 2023

India 2023 – 2024: trofeo della guerra dei mondi

Mentre l’Occidente sta a poco a poco ritirando i propri capitali dalla Cina anticipando l’inasprimento delle tensioni tra lo stesso Occidente e l’Impero di Mezzo[1], con la consapevolezza che la propria reindustrializzazione sta incontrando molte difficoltà (finanziarie, ambientali e umane), l’India sembra essere l’alternativa ideale: manodopera numerosa e a buon mercato[2], volontà di sviluppo “ad ogni costo” espressa dal governo come quello di Deng Xiaoping nel 1978[3], prospettiva di crescita di appena 2 punti…  L’esperimento cinese incita però l’Occidente alla prudenza: come non vedere lo sviluppo dell’India andare di pari passo con l’escalation delle tensioni tra l’Occidente e l’India? In base alla nuova logica del “friendshoring[4]“, si tratta di garantire la durevole compatibilità dell’India con l’Occidente. Improbabile: l’India è la potenza emblematica dello spirito di non allineamento della conferenza di Bandung (sarebbe lo stesso Nehru ad aver inventato il termine “non allineamento” nel 1954). L’attuale primo ministro, il nazionalista Narendra Modi, non sta trasgredendo questa regola e bada a mantenere buoni rapporti con tutti: Occidente, Russia e la stessa Cina. Se il suo campo è caratterizzato da un forte sentimento anti-cinese, lo stesso Modi parte da un principio di realpolitik tenendo conto dell’incompatibilità dello sviluppo economico del paese e dei conflitti nelle relazioni con il grande vicino cinese. La guerra in Ucraina sta però aumentando la pressione sul principio di non allineamento: l’India farà sempre più fatica a mantenere questa posizione e verrà spinta a schierarsi a favore o contro la Cina e la Russia.

In vista delle elezioni generali del 2024, anticipiamo l’ascesa di nuove correnti politiche, tra cui movimenti pro-occidentali probabilmente legati all’Inghilterra di Rishi Sunak e alla diaspora indiana in grado di assumere il potere allo scopo di allineare l’India agli interessi occidentali. La strategia post-Brexit dell’Inghilterra – Global Britain – e post-Elisabetta II – New Commonwealth, sta rendendo sempre più probabile questo scenario facendo del Regno Unito un attore centrale di questa strategia di riallineamento dell’India.

Commenti

Per lasciare un commento, abbonatevi.
Sommario

Insieme a Marie Poisson inauguriamo questa nuova rubrica, Sguardo(i) dei lettori sul futuro. Una vita segnata da un percorso atipico, Marie vive sulla sua barca in Tailandia. Antiquario a Parigi [...]

I rifugiati ucraini vivono ormai in Europa sotto lo speciale status chiamato protezione temporanea, sulla falsariga di quello creato dagli USA alla fine della Guerra Fredda. Questo status, pur offrendo [...]

Anticipiamo che il Make in India, alimentato dalla strategia anti-cinese anglosassone attirerà nella propria rete un buon numero di imprese, che ci resteranno – in tutti i sensi. In linea [...]

Dopo il focus sull'India, una sintesi delle elezioni nel 2024. Verranno eletti i 543 deputati che rappresentano i 28 Stati + gli otto territori indiani. Nel 2024 Narendra Modi, che [...]

Immobiliare: non lasciate il certo per l'incerto // Petrolio: problemi in vista! // Web3: fate il vostro gioco // Dove stabilire una certa attività secondo il GEAB (consigli per gli [...]

Articoli correlati
GEAB
15 Mag 2024

Eurolandia 2025-2030: dalla realtà in tasca alla virtualità, cosa resterà dell’Unione (europea)?

#denaro #economia #euro #eurolandia #governance #valuta

L'euro in tasca: il senso di appartenenza all'Europa Il rapporto che abbiamo con il denaro è carico di affettività ed emozione. Non ha solo un valore economico, finanziario o monetario, [...]

GEAB
15 Mag 2024

Il futuro dei sistemi di pagamento, la scomparsa del contante: quando le politiche monetarie non saranno più sufficienti

#denaro #economia #finanza #governance

Tra i ritorni all'essenziale (back to basics) che abbiamo anticipato in diverse occasioni, cosa può essere più efficace del denaro? Quando le difficoltà e i rischi si accumulano, è necessario [...]

GEAB
15 Apr 2024

Uno sguardo al calendario elettorale del 2024: deboli segnali di un mondo che cambia

#africa #Calendario #Cina #India #taiwan

Mentre due elezioni concentrano l'attenzione del mondo - le elezioni europee di giugno e le elezioni presidenziali statunitensi del 5 novembre - ci sono altre elezioni nel calendario internazionale che [...]