Home Les bulletins GEAB GEAB 134 Il denaro moderno: la marcia verso una società senza contanti

GEAB 134

Il numero mensile del Laboratorio europeo di Anticipazione Politica (LEAP) - 15 Apr 2019

Il denaro moderno: la marcia verso una società senza contanti

Negli ultimi anni si è parlato molto del presunto passo verso una società senza contante – tendenza in via di sviluppo per cercare di togliere dalla circolazione il denaro fisico sostituendolo con forme elettroniche di pagamento più moderne. Questa tendenza è sempre di più accompagnata da un resoconto più misurato di sviluppi del mondo reale espressi con la difficoltà di accedere al denaro e con l’incentivo da parte di banche e grandi società di fornire ai consumatori alternative senza contatto. Cosa sta guidando questo movimento? Quali sono i principali eventi che hanno fatto credere in una cospirazione, e quali possono essere, se ve ne sono, le banche centrali e i governi che hanno causato tale cambiamento?

Nel Regno Unito è stato recentemente commissionato un report per studiare le sfide poste da una società senza contante. L’ultima pubblicazione[1] descrive come dieci anni fa sei su dieci transazioni venivano effettuate in contanti. Adesso sono tre su dieci. Viene inoltre previsto che tra soli dieci anni potrebbe essere solo una su dieci! La fig. 1 presenta l’attuale e previsto declino del valore delle transazioni di denaro per sette principali economie. La tendenza è chiara a tutti.

Figura 1: Quota del mercato liquido per paese (Fonte: UK finance and Euromonitor) 

Commenti

Per lasciare un commento, abbonatevi.
Sommario

Può sembrare azzardato affermare che le grandi «invasioni» migratorie non fanno parte del futuro dell’Europa nel momento in cui il «blocco libico» dolorosamente chiuso a seguito della caduta di Kaddhafi [...]

La NATO è un baby boomer di 70 anni… proprio come l’Organizzazione degli Stati Americani (69 anni), la Repubblica comunista della Cina di Mao Tse Tong, la Repubblica Federale di [...]

Gli stili di vita rurale ed urbano sono sempre stati diversi, e il luogo in cui si vive è chiaramente solo uno dei molti gap che colpisce le nostre società. [...]

Nella rubrica «I mattoni del futuro», ecco il nuovo arrivato: il trombinoscopio, o «volti del futuro». Perché se le organizzazioni tendono a stabilizzare il futuro a rischio di bloccarlo, gli [...]

- Smart city: Fundopolis? - Compatibilità umana: ritorno alle origini - Petrolio: la piccola bestia… - Criptomonete – Spartizione della torta - Uber – Formaggio a buchi - Internet a pagamento [...]

Articoli correlati
Geta Grama-Moldovan
15 Giu 2020

Investimenti, tendenze e raccomandazioni (giu 2020)

#cripto #dollaro #finanza #Investimenti #petrolio

Petrolio: spostamento di un altro baricentro La Cina, primo importatore di petrolio, sta finalizzando la protezione del proprio sistema di approvvigionamento energetico. La sua strategia è fondata sulla diversificazione delle [...]

Geta Grama-Moldovan
15 Giu 2020

Energia 2020-2050: La Cop26 deve tracciare la strada verso un futuro intelligente dell’energia

#Energía #finanza #governance #mondo #petrolio

Al giorno d'oggi, i produttori di energia, distributori e investitori nel mondo stanno affrontando una triplice difficoltà: calo della domanda, calo di capacità e guerre di prezzi, i quali vanno [...]

Geta Grama-Moldovan
15 Giu 2020

Il mondo di dopo: ascesa del cittadino digitale sovrano

#bitcoin #cripto #finanza #Investimenti #mondo #societa

"Il nuovo oro nero sono i dati digitali": questo detto è noto, ma gli obiettivi un po' meno. Secondo Satya Nadella, amministratore delegato della Microsoft, il mondo ha recuperato due [...]